Idee per Giochi da Tavolo Fai da Te per Bambini

Giocare a un gioco da tavola è un’attività semplice e divertente, ideale se si desidera fare qualcosa insieme in un giorno speciale. In qualsiasi stagione, durante le feste come Natale, Pasqua, Halloween oppure nelle ore libere di un pomeriggio qualunque è sempre il momento giusto per coinvolgere tutta la famiglia, genitori compresi, in un divertentissimo gioco!

Oggi con Diario Creativo scoprirete tante idee per rendere questi giochi ancora più divertenti e originali creandoli con le proprie mani… anche questa è arte! I giochi home e handmade sono infatti un’ottima occasione per spezzare la monotonia e stimolare la mente dei più piccoli potenziando la loro creatività.

Per realizzarli non servono molti materiali specifici, molti giochi possono essere realizzati interamente grazie all’utilizzo di oggetti di riciclo presenti in tutte le nostre case. Grazie a questo passatempo si possono scoprire nuove opportunità di svago e anche nuovi giochi, dai più classici ai più fantasiosi, per tutti i gusti e per tutte le età. Se siete in cerca di una valida alternativa ai soliti lavoretti non potete far altro che continuare a leggere. Iniziamo!

Giochi da tavolo fai da te per bambini: da dove cominciare

Prima di tutto sfatiamo il mito che sia possibile giocare ai giochi da tavolo solo al chiuso, tra le mura domestiche o a scuola. Si può benissimo svolgere questa attività anche all’aperto, al parco o nel giardino di casa, basta avere un tavolo!

Prima di partire con la costruzione vera e propria di un gioco da tavolo fai-da-te, è necessario avere ben chiari in testa tre punti: scelta del gioco, materiali e progetto. Il progetto è la parte più importante di tutto il lavoro, fondamentale anche per definire le dimensioni di ciò che andremo a creare, si può sviluppare su carta oppure abbozzare tramite l’impiego della plastilina.

Come già accennato, per creare i giochi si possono utilizzare oggetti e materiali presenti già nelle nostre case, la lista degli strumenti utili non è lunghissima. Per il Memory sono necessari cartoncino, pennarelli e matita; per il domino e per la dama servono della plastilina per modellare le pedine e righe e pennarelli per realizzare la scacchiera di cartone riciclato, recuperato da qualche scatolone. Andiamo ora a scoprirli, uno ad uno!

Giochi da tavolo fai da te: Memory

Questo gioco da tavolo conosce molte versioni: quelle più semplici con poche tessere e figure semplici e quelle più complesse, per adulti, con disegni più articolati e un maggior numero di tessere. La bellezza dei soggetti raffigurati sulle carte da gioco non ha un ruolo importante, possono essere anche semplici figure geometriche come cerchi o quadratini, oppure lettere dell’alfabeto o frasi preferite… ognuno è libero di seguire i propri gusti personali e il proprio stile!

Lo scopo del gioco è noto, il Memory è consigliato a tutti quelli che vogliono migliorare o potenziare la propria memoria, è indicato per lo sviluppo delle capacità mnemoniche. Provare a indovinare gli abbinamenti non è mai semplice, è richiesta una buona dose di concentrazione, qualsiasi sia l’età dei giocatori! Costruire questo gioco a casa, invece, è semplicissimo. Ecco cosa dovete fare:

  • Prendete un cartoncino e decidete quante tessere volete creare.
  • Con una matita in grafite e l’ausilio di un righello o una squadra disegnate una griglia formata da tanti rettangolini, saranno le vostre tessere (ricordate che ogni tessera dovrà avere una “gemella”, devono essere tutte accoppiate).
  • Una volta pronte le tessere su cartoncino, prendete il foglio di carta ed eseguite lo stesso procedimento: create una griglia identica a quella riprodotta su cartoncino e fate disegnare ai bambini i soggetti delle tessere che, in seguito, verranno colorati. Utilizzate, per i più grandicelli, i Pennarelli Turbo Soft Brush dalla punta pennello e i Pennarelli Turbo Soft Glitter per disegni super brillanti e glitterati. Per i più piccoli vi suggeriamo i Pennarelli Maxi facili da impugnare, con punta grossa, per poter definire le coppie di tessere basandosi anche solo sui colori e non sui soggetti.
  • Infine, ritagliate le tessere sul cartoncino e quelle sul foglio di carta, prendete la colla e incollate le immagini di carta su un lato dei vostri cartoncini. Disponete le tessere a testa in giù (dal lato del cartoncino) e iniziate ad allenare la vostra memoria!

Ricordatevi di non mettete mai in difficoltà i bambini con richieste che vanno oltre le loro capacità! Anche il processo di creazione fa parte di un gioco: dovete divertirvi insieme, non fare fatica!

Giochi da tavolo fai da te: Domino

Uno tra i passatempi migliori da fare a casa o per ingannare il tempo durante un lungo viaggio è certamente il domino. Il domino è un gioco per bambini, ma anche per adulti. Crearlo a casa è semplice, ma c’è bisogno di molta concentrazione perché esistono regole ben precise per quanto riguarda la creazione delle tessere, hanno un numero definito, devono essere sempre 28, né una di più né una di meno e ognuna deve presentare coppie di numeri che vanno da 0 a 6.

Per la realizzazione delle tessere possono essere percorse due diverse strade:

  • PRIMO PROCEDIMENTO
    Utilizzate un cartoncino nero come Cartoncino nero Giotto Kids, un righello e una matita per realizzare una griglia con le 28 tessere richieste. Aggiungete, quindi, i numeri con un pennarello Giotto Decor Materials di colore bianco. Infine, per dare spessore alle tessere e fare in modo che possano stare erette, in perpendicolare su una superficie piana, sarà utile procurarsi della pasta da modellare colorata come DAS Junior. Le tessere disegnate su cartoncino andranno poi ritagliate e incollate con colla vinilica sulle tessere realizzate con DAS Junior.

 

  • SECONDO PROCEDIMENTO
    Create le 28 tessere direttamente con DAS, anche in questo caso vi suggeriamo l’utilizzo di DAS Junior. Vi basterà stendere una lastra di DAS Junior di colore nero con un mattarello e ritagliare le tessere con un coltellino. Per aggiungere i dettagli, con la punta di una spatolina scavate l’alloggiamento per i numeri e la riga centrale di ogni tessera; con DAS Junior di colore bianco fate tanti pallini della stessa dimensione e inseritele negli spazi per i numeri, schiacciandole leggermente per farle aderire bene. Per quanto riguarda lo spessore delle tessere, potete scegliere se farle di pochi centimetri o più robuste, per una maggiore stabilità è consigliata la seconda opzione. Lasciate asciugare il DAS per 12/24 ore, una volta asciutto il vostro personalissimo domino sarà resistentissimo!

Giochi da tavolo fai da te: Dama

La dama è un gioco da tavolo pensato per due giocatori e la cui modalità di gioco cambia in base al Paese… ebbene sì, non si gioca allo stesso modo in tutto il mondo!

Per “fabbricare” la vostra dama personalizzata, potete usare tutto quello che avete a disposizione a casa come cartone, cartoncino, ma anche legno o plastica. Anche i tappi delle bottiglie possono diventare delle perfette pedine. Ci mettiamo al lavoro? Ecco i nostri consigli creativi:

  • Usate un cartoncino per realizzare la damiera e definite le varie caselle grazie a un righello e a una matita in grafite. Le caselle devono essere esattamente 64.
  • Fate in modo che le linee della vostra damiera possano essere evidenti, potete decidere di ripassarle con un pennarello colorato come Pennarelli Giotto Turbo Color.
  • Per quanto riguarda le pedine, sappiate che anche qui ci sono regole ben precise: sono 24, non si scappa, 12 nere e 12 bianche! Per realizzarle potete affidarvi a DAS.

 

L’idea in più: per una dama super colorata si possono scegliere i colori brillanti di DAS Junior, ad esempio due tinte in netto contrasto come magenta e verde per una dama originalissima e fuori dai soliti schemi! Oppure, potete aggiungere dettagli e ulteriori tocchi di colore con le tempere!

Giochi da tavolo fai da te: Indovina Chi

Costruire un “Indovina chi” in casa è un’esperienza davvero molto stimolante e divertente, se ne possono realizzare anche più versioni con protagonisti della quotidianità come gli amici, i componenti della propria famiglia, i vostri colleghi di lavoro o i compagni di scuola dei vostri figli. Ci si può sbizzarrire!

  • Come prima cosa dovete disegnare una griglia su entrambi i fogli da disegno ruvidi utilizzando una matita e un righello o squadra per ottenere almeno una quindicina di rettangoli ovvero le vostre carte per giocare.
  • Dentro a ogni rettangolo dovrete raffigurare un personaggio reale o di fantasia come protagonisti di film, libri, cartoni animati, ma anche animali domestici o fiori. Potete anche decidere di raffigurare il mondo che vi circonda e disegnare e creare degli splendidi ritratti di tutte le persone care della vostra vita, la cosa importante è ricordarsi di copiare gli stessi soggetti su entrambi i fogli in modo tale che risultino doppi.
  • Giunti a questo punto potete procedere con la colorazione dei soggetti tramite matite colorate o pennarelli.
  • Usate le forbici per ritagliare i rettangoli ovvero le vostre carte da gioco.
  • Concluso questo passaggio, dovrete confezionare le due piattaforme di gioco. Scegliete i colori che più vi piacciono e iniziate a modellare il Pongo, lavoratelo fino a quando diventerà un bel rettangolo della grandezza giusta per ospitare le vostre carte.
  • Posizionate le carte in modo che non siano visibili all’avversario. Se decidete di fare quindici per ciascuno, comporrete tre file da cinque carte l’una.

Cos’altro possiamo aggiungere? Ah sì, che la sfida abbia inizio!

Giochi da tavolo fai da te con materiale riciclato

Sono tanti i giochi educativi e ludico-didattici in cui tre componenti essenziali, educazione, benessere e intrattenimento, si fondono. I giochi da tavolo fai-da-te in particolare hanno tre caratteristiche che li rendono grandi amici dell’ambiente: sono economici, ecologici, stimolanti e formativi!

Insegnare ai bimbi come svolgere queste attività permette anche di veicolare valori come l’importanza di utilizzare materiale da riciclo per realizzare i propri giochi e, soprattutto, divertirsi. Oltre ai giochi già proposti, vi diamo qualche ulteriore idea: cosa ne dite di una versione home-made di monopoli o del gioco dell’oca? Il grande tabellone può essere ricavato da una scatola di cartone e decorato con tempere e pedine fatte con DAS Smart o DAS Junior.

E cosa ne pensate del gioco dello shangai utilizzando solo dei lunghi stuzzicadenti e tempere? In commercio esistono libri che contengono vere e proprie lezioni pratiche da seguire per realizzare giochi, oggetti di uso comune o per la casa solo con pezzi di riuso.

Che bello immaginare una casa piena di giochi eco-friendly: un vero e proprio tesoro per il nostro Pianeta, oggi più che mai!

Questo articolo quanto ha acceso la tua creatività?
Grazie
/5
Potrebbero interessarti
Guide & Tutorial
Come disegnare i Manga
A cura di Sabrina Sala, docente, illustratrice e autrice   Cos’è lo stile manga? MANGA è il
Rimani aggiornato
Iscriviti alla Newsletter Fila per avere tutti gli ultimi aggiornamenti